Concerti, ancora violenze ad un live degli Swedish House Mafia

A solo una settimana dai tragici fatti di Dublino, si sono registrate ancora violenze ad un concerto degli Swedish House Mafia, assi della dance scandinava attualmente impegnati nel loro tour di addio: lo scorso sabato, durante il set che il trio ha tenuto al Milton Keynes Bowl nel Buckinghamshire, in Gran Bretagna, tre spettatori sono stati feriti da armi da taglio.

Le tre vittime, tutte ventenni, sono state medicate nel più vicino ospedale senza riportare lesioni gravi: le autorità sono alla ricerca di un coetaneo, descritto come bianco e vestito con una t-shirt blue, una giacca nera e un paio di pantaloni da jogging neri, che secondo le testimonianze raccolte sarebbe il responsabile dell'aggressione multipla.


Contenuto non disponibile



Il bilancio dei disordini avvenuti al Phoenix Park di Dublino lo scorso 8 luglio fu nettamente più grave: oltre ai nove feriti - tre dei quali portati in ospedale in condizioni definite critiche - vittime di aggressioni condotte con oggetti contundenti le autorità della capitale irlandese furono costrette a notificare anche il decesso di un ventenne, al quale, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stata fatale una overdose. Nel complesso, nell'area dello show, oltre 30 persone sono state tratte in stato di fermo dalla polizia per aggressione, possesso di droga e resistenza a pubblico ufficiale.


“Vogliamo condividere con voi una cosa: il tour che stiamo facendo sarà anche l’ultimo”, scrissero gli Swedish House Mafia nel messaggio del loro addio alle scene: “Vorremmo ringraziare ognuno di voi che ci abbia accompagnato in questo fantastico viaggio. Siamo piombati sulle scene, ci siamo divertiti, e vi abbiamo amato”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.