NEWS   |   Pop/Rock / 14/07/2012

Dream Syndicate, reunion per il trentesimo anniversario

Dream Syndicate, reunion per il trentesimo anniversario

Steve Wynn ha deciso di ricompattare i Dream Syndicate per il trentesimo anniversario dell'album "The days of wine and roses". Le informazioni sono ancora scarse, ma da quanto si apprende le sole date al momento confermate sono solamente quelle spagnole. Prima di entusiasmarsi per la reunion di quella che fu tra le migliori formazioni rock degli anni Ottanta, autrice di brani epici quali "Bullet with my name on it", "The medicine show", "John Coltrane stereo blues", "Boston" e "Merrittville", occorre però tenere in conto che la line-up annunciata, Wynn ovviamente a parte, non è quella di "The days of wine and roses". Il disco, caposaldo Paisley Underground, fu infatti suonato da Wynn, Karl Precoda, Kendra Smith e Dennis Duck mentre il reunion tour vede in campo due soli membri originali, Wynn e il batterista Duck. Gli altri due sono Mark Walton, entrato nei Syndicate solo nel 1984, e Jason Victor, del gruppo che attualmente accompagna Steve. In ogni caso per i DS si tratterà del primo concerto intero - nel 1991 la band tornò assieme a Los Angeles per tre canzoni - dal dicembre 1988. Wynn, comunicando la notizia, specifica che si tratta "di una manciata di date in Spagna" ma lascia intendere che forse non è finita in quanto "probabilmente più avanti ce ne saranno altre". La versione originale di "The days of wine and
roses" era così composta:

Lato A

    "Tell me when it's over"
    "Definitely clean"
    "That's what you always say"
    "Then she remembers"
    "Halloween"











Lato B

    "When you smile"
    "Until lately"
    "Too little, too late"
    "The days of wine and roses"
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi