Paloma Faith, ‘Fall to grace’: ‘Un disco che è la colonna sonora della mia vita’

A tre anni di distanza da “Do you want the truth or something beautiful”, torna sulle scene musicali Paloma Faith con il suo secondo lavoro: “Fall to grace”. L’artista inglese pubblica dodici tracce dal sapore contemporaneo, davvero differenti dalle canzoni d’esordio, per le quali i riferimenti erano artiste come Etta James e Billy Holiday.
Rockol ha raggiunto Palma per parlare con lei della nuova fatica in studio e del suo tour estivo. “’Fall to grace’ nasce da una riflessione molto attenta sulla mia vita, concentrata in particolar modo su quest’ultimo anno e mezzo. Ho pensato a cosa sia stata la mia esistenza sino ad ora ed ho scritto dodici canzoni che posso definire la mia ‘colonna sonora’. Il titolo del disco, ‘Fall to grace’ è estremamente positivo, indica perfettamente ciò che mi è capitato: ho trovato la mia strada per la felicità e l’appagamento. Ho trasformato un modo di dire inglese: ‘fall from grace’, che tradotto suona come ‘perdere lo stato di grazia’, dal Paradiso all’Inferno per intenderci, dandogli un’accezione positiva. Nella tracklist dell’album i pezzi rappresentano ognuno un momento della mia vita che ritengo davvero importante, un po’ come un puzzle, i brani si incastrano alla perfezione tra di loro. Le canzoni che scrivono nascono prevalentemente da esperienze personali, ma mi piace osservare anche ciò che mi sta attorno o raccontare storie che hanno come protagoniste persone a me care. Di solito, tutto ha origine da un ‘heartbreak’, un evento che ti colpisce dritto al cuore, dal sapore agrodolce. Sono queste le storie che amo raccontare nelle mie canzoni”, afferma Palma in italiano.
Il nuovo singolo che l’artista ha pubblicato proprio in questi giorni si intitola “30 minute love affair”: “Questo pezzo parla di un episodio che mi è capitato qualche tempo fa. Sono uscita una sera con degli amici e abbiamo fatto un giro. Durante la serata ci siamo fermati ad ascoltare un musicista di strada che suonava i suoi pezzi. Colpo di fulmine. Finita l’esibizione mi sono trattenuta con lui a parlare, una trentina di minuti, tempo in cui è durata la nostra storia d’amore. Il ragazzo, infatti, mi aveva dato appuntamento l’indomani ma non si è presentato. L’ho cercato anche nei giorni a venire ma non l’ho più visto. State attenti a chi vi fa promesse e non le mantiene. E diffidate dei musicisti di strada”, scherza Paloma.
“Fall to grace” racchiude sonorità spiccatamente pop, rappresentando un cambio di direzione per l’artista inglese: “Cambiare sound è stata una mia esigenza. Volevo che questo disco fosse più pop del precedente. Desideravo curare particolarmente le parti ritmiche, dandogli un’impronta bella marcata. Così, con le canzoni alla mano sono andata da Nellee Hooper, che ha lavorato con i Massive Attack e Bjork, e gli spiegato ciò che avevo in mente. Volevo lavorare ai brani come se fossero una vera soundtrack del film della mia vita. Sono molto appassionata di cinema. Lui è stato eccezionale, ha saputo trasformare in musica i miei pensieri. A questo disco ho lavorato anche insieme ad autori come Ed Harcourt, Matt Hales, Wayne Hector e Dan Wilson, fido collaboratore di Adele. Sono molto soddisfatta del risultato”, afferma la Faith. La cantautrice sarà in tour quest’estate in Inghilterra e spera di poter esibirsi presto dal vivo in Italia: “Durante le prossime settimane sarò impegnata in Inghilterra, ospite di festival e venue dal sapore vintage. Mi auguro davvero di poter venire in concerto in Italia, Paese che amo molto e di cui ho studiato e studio ancora la lingua”, conclude Paloma.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.