Premio Ciampi, confermata l'edizione 2012

Premio Ciampi, confermata l'edizione 2012

Si svolgerà regolarmente anche nel 2012 - più precisamente, tra i prossimi 26 e 27 ottobre, al Teatro Goldoni di Livorno - il Premio Ciampi, che a causa di ragioni economiche rischiava di vedere cancellata la propria ventottesima edizione: a mettere al riparo la manifestazione da un eventuale forfait è stato il raddioppio del contributo versato nelle casse dell'evento dalla Regione, che - dopo l'appello degli organizzatori - è passato da 20 a 40mila euro. "Il Premio Ciampi è da sempre un evento di alta e riconosciuta qualità", ha fatto sapere l'assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti: "Non una semplicistica celebrazione, ma un omaggio costruttivo ad un artista controcorrente, rivalutato da tutti dopo la sua prematura scomparsa. Lasciar morire questo evento sarebbe stato un impoverimento culturale per tutta la Toscana, non solo per Livorno. Siamo convinti che la continuità nei contributi e nel sostegno sia l'unico modo per far crescere le idee e i progetti. Ecco perché la Regione Toscana quest'anno ha deciso di intervenire in maniera più incisiva, raddoppiando il contributo e portandolo così a 40mila euro. Ciampi, con il suo voler graffiare le vita offrendoci gli spaccati più ambigui della realtà, ci spinge verso riflessioni profonde. E' un messaggio di coraggio, il suo, mai banale e quasi visionario. Ed è proprio quello che ci vuole per reagire a questo clima di incertezza, in cui il pericolo più grande è appiattirci su delle regole che puntano all'omologazione. Noi rispondiamo con la creatività, quella dei ragazzi talentuosi che cercano un palco e un microfono. E' il miglior modo per ricordare Ciampi, dare a dei ragazzi le opportunità e la spinta per mettersi in gioco".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.