Iggy Pop attacca i Clash

Iggy Pop attacca i Clash

Strano. Iggy Pop, da sempre anarcoide e per il "vivere e lasciar vivere", ha contestato una band a lui - almeno apparentemente - non troppo lontana come ispirazione. L'Iguana ha infatti avuto parole piuttosto pesanti per un mito della galassia punk-rock: i Clash. Sentito dal "New York Times", il cantante, parlando del punk ha detto: "Al punk reagii meglio che al movimento hippie. Ma, mentre si andava sviluppando, non riuscivo a sopportare i punk 'sinceri'. Non gli ho mai creduto e ancora oggi non gli credo. Come i Clash, che dicevano che volevano rendere il mondo 'politically correct' per tutti, però intanto dovevi continuare a comprare i loro dischi". Iggy ha anche riferito al quotidiano statunitense d'essere rimasto "un po' danneggiato" dagli anni in cui si drogava e conduceva una vita spericolata, anche se ora si descrive come "un maschio 65enne più che moderatamente in salute e che l'ha fatta franca". E lo stagediving meglio lasciarlo nel ripostiglio: come forse si ricorderà, alla Carnegie Hall di New York il cantante si lanciò dal palco ma nessuno lo prese al volo. "Quando sono atterrato ho sentito un male cane, quindi mi sono detto che la Carnegie sarebbe stata un buon posto per la mia ultima stagedive", ha detto."Quest'anno ho fatto due concerti e non mi sono lanciato dal palco. I palchi li stanno facendo sempre più alti, e io sto diventando sempre più vecchio".




Contenuto non disponibile








Nello scorso marzo, in occasione del Record Store Day, Pop aveva voluto ricordare da dove provenisse e aveva detto: "Il mio nome, la mia educazione musicale e la mia personalità le devo al fatto di aver lavorato in un piccolo negozio di dischi, quando ero molto giovane. I piccoli negozi di musica indipendente sono sempre stati un interessante ibrido tra laboratorio e teatro: negli anni Cinquanta e Sessanta i ragazzi, una volta usciti dalla scuola, erano soliti ritrovarsi in posti del genere per ascoltare gratis gli ultimi singoli per scoprire se gli piacessero o meno".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.