J-Ax, Club Dogo, Marracash e Emis Killa per l'Emilia con 'Se il mondo fosse'

J-Ax, Club Dogo, Marracash e Emis Killa per l'Emilia con 'Se il mondo fosse'

Anche il mondo del rap si mobilita per aiutare le popolazioni emiliane colpite dai terremoti degli scorsi mesi e, per farlo, si avvale di quattro portavoce di spicco: J-Ax, Emis Killa, Marracash e Club Dogo, i nomi più importanti della scena hip hop tricolore, si sono uniti per dar vita a un nuovo singolo battezzato "Se il mondo fosse". Gli incassi del brano, prodotto da Big Fish e in vendita su iTunes da ieri - sabato 30 giugno - saranno devoluti in beneficenza, in sostegno di "Adotta una scuola", il progetto nato per la ricostruzione dell'Istituto Galileo Galilei di Mirandola, una delle zone più colpite dal sisma. "Spesso veniamo percepiti come la parte marcia della società per i nostri atteggiamenti e per il linguaggio scurrile che a volte inseriamo nei testi, ma in realtà siamo tutti dei bravi ragazzi", ha affermato Emis Killa, sentito da Repubblica, "Il problema è che magari venendo dalle case popolari o, come si dice in questi casi, dalla strada, a volte abbiamo atteggiamenti un po' sopra le righe. Spero che grazie a questa iniziativa qualcuno riesca a capirci meglio". Anche Rockol ha scambiato quattro chiacchiere con il rapper di Vimercate, ideatore del progetto: "Avevo questo pezzo in cantiere e da un po' di tempo lo volevo proporre agli altri. Li ho contattati e loro ci sono stati. 'Se il mondo fosse' non è un brano sul terremoto è semplicemete un bel pezzo, ma non volevamo speculare sulla situazione, già piuttosto tragica", ci ha spiegato Emiliano, "La canzone parla dei veri  valori della vita che si sono persi, di quelle cose che hanno valore ma che non si notano proprio quando le si ha sotto il naso; dell'essere eternamente insoddisfatti". Una strofa del singolo recita, ad esempio, : "Se il mondo fosse senza odore, non mi farei ingannare dal profumo della vita che vorrei" che l'MC ha così spiegato: "E' un modo di vivere di molti e anche mio, devo dire. Desiderare qualcosa che poi perde valore nel momento in cui la si è ottenuta. Avere sempre un nuovo target e non accontentarsi mai".
Emis Killa è attualmente in giro per presentare l'album "L'erba cattiva", il suo lavoro d'esordio che vanta già collaborazioni con alcuni dei nomi più noti del rap tricolore: "Ho sempre qualcosa che mi frulla per la testa, ma al momento non c'è nulla di ufficiale ancora. Ne riaparliamo quando finisco il tour. In questo primo disco ho collaborato con i numeri uno del rap e certamente vorrei replicare", ha dichirato il cantante, "Sono molti però gli artisti con cui vorrei collaborare. Anche se ancora non ho le idee chiare su nulla, mi piacerebbe poter fare qualcosa con qualcuno al di fuori del mondo del rap, oppure con qualche straniero".

E' attesa per il prossimo 22 settembre Italia Loves Emilia, la maratona musicale benefica che si svolgerà nell'area di Campovolo, a Reggio Emilia, e alla quale parteciperanno numerosi artisti come - tra gli altri - Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Laura Pausini, Renato Zero e Zucchero. Gli artisti in cartellone non percepiranno alcun compenso per la propria partecipazione, mentre a sostenere i costi e a contribuire all'allestimento dell'area concerti con ulteriori fondi saranno alcune tra le più importanti realtà dell’industria privata italiana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.