NEWS   |   Pop/Rock / 27/06/2012

Rod Stewart passa a Universal, album natalizio in autunno

Rod Stewart passa a Universal, album natalizio in autunno

Dopo i Rolling Stones, i Queen, Paul McCartney, Eros Ramazzotti e Madonna (tra gli altri), Universal Music strappa alla concorrenza anche Rod Stewart: il veterano cantante di sangue scozzese, 67 anni compiuti lo scorso gennaio, ha firmato con la major appartenente al gruppo Vivendi un contratto discografico a lungo termine e valido per tutto il mondo il cui primo frutto sarà un album natalizio di duetti in uscita in autunno per la produzione di David Foster, il celebre compositore e produttore che oggi presiede una delle divisioni del gruppo, la Verve.  


"Conosco Rod e Arnold (Stiefel, il suo manager) da molti anni ed è da parecchio tempo che vorrei lavorare con loro", ha spiegato l'amministratore delegato di Universal Lucian Grainge. "Rod",  ha aggiunto, "possiede una delle voci più memorabili e inventive della musica pop e siamo entusiasti di partecipare al prossimo, grande capitolo, di una carriera che ha già fatto storia".



"Sono convinto che insieme a Lucian,  Commander of the British Empire come me, e alla sua fantastica squadra di primissimo livello formeremo il miglior team possibile. E la possibilità di lavorare nuovamente con David Foster rende tutto ancora più piacevole", gli ha risposto Stewart, il cui ultimo album "Still the same",  è una raccolta di classici del rock pubblicata dalla J Records nel 2006.

Contenuto non disponibile


Prima di allora, con l'eccezione dei primi dischi pubblicati da Vertigo e Mercury, la sua copiosa produzione discografica è stata quasi tutta appannaggio del gruppo Warner, su etichette Warner Bros. e Atlantic.
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi