Grainge, Faxon, Bronfman ecc: tutti al Senato Usa a discutere di Universal-EMI

Grainge, Faxon, Bronfman ecc: tutti al Senato Usa a discutere di Universal-EMI

Giovedì prossimo, 21 giugno, il presidente di Universal Music Lucian Grainge e l'amministratore delegato della EMI Roger Faxon compariranno davanti alla sottocommissione antitrust del Senato americano per perorare la causa della progettata fusione tra le due società. A sostegno delle loro posizioni dovrebbe intervenire anche Irving Azoff, presidente di Live Nation (leader di mercato nel settore della musica dal vivo), mentre a fare da controcanto saranno alcuni dei più strenui oppositori del merger , il presidente di Warner Music Edgar Bronfman Jr., il fondatore del gruppo indipendente Beggars Group Martin Mills e il presidente dell'associazione no profit Public Knowledge Gigi Sohn.  



All'esame, come noto, è un'operazione che porterebbe il gruppo acquirente, Universal Music, a controllare circa il 40 per cento del mercato della musica registrata, con possibili ripercussioni sui prezzi praticati al pubblico e sul libero esercizio della concorrenza. Come ogni altra udienza dinanzi al Congresso statunitense, anche quella di giovedì non avrà effetti vincolanti sulle decisioni della Federal Trade Commission, che sull'acquisizione sta conducendo a sua volta un'indagine approfondita.



Dall'altra parte dell'Atlantico, la vicenda è tuttora sotto lo scrutinio della Commissione Europea, le cui decisioni in merito sono attese entro i primi giorni del mese di settembre.  
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.