Kate Nash: 'Il mio nuovo album ispirato da Tarantino e da Russ Meyer'

Kate Nash: 'Il mio nuovo album ispirato da Tarantino e da Russ Meyer'

Il terzo album di Kate Nash, atteso nei negozi entro il 2012, avrà una marcata ispirazione cinematografica di impronta "pulp". "Mentre lo scrivevo ero molto presa dai film di Quentin Tarantino e di Russ Meyer, cose come 'Death proof' ('Grindhouse -a prova di morte' nella versione italiana) o 'Faster pussycat!Kill!Kill!", ha rivelato a Press Association la cantautrice londinese che il 6 luglio compirà 25 anni.  "Entrambi i registi", sostiene la Nash, "hanno saputo creare donne molto forti, sexy ma non per compiacere qualcun altro. Tarantino sa come ritrarre le donne. Indipendentemente dal lavoro che svolgono sono semprre personaggi piuttosto realistici, e lui ne celebra la forza".


L'iconografia femminile tipica di Russ Meyer, re del genere sexploitation americano anni Sessanta/Settanta e ispiratore dello stesso Tarantino, è esplicitamente rievocata anche sulla  copertina dell'ultimo album di Norah Jones, "Little broken hearts".


Kate Nash, emersa grazie a Myspace e al sostegno di Lily Allen, è attualmente sotto contratto con la Island Def Jam irlandese (gruppo Universal Music). Ha pubblicato finora due album per la Fiction/Polydor, "Made of bricks" (nel 2007) e "My best friend is you" (nel 2010). "Ma questo terzo disco", sostiene, "è sicuramente il migliore che abbia fatto. Oggi scrivere canzoni mi viene molto più facile. Non è che prima fosse una lotta, ma ero solita cominciare con le parole e proseguire con la musica. Ora invece compongo le musiche prima di scrivere i testi, e mi sembra di controllare il processo molto più facilmente. Adesso mi sento una vera musicista. E prima non è sempre stato così".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.