Concerti, Rock In Idrho: il commento al concerto degli Hives

Concerti, Rock In Idrho: il commento al concerto degli Hives

Doveva essere uno spettacolo sfrenato quello degli Hives al Rock In Idrho di Sesto San Giovanni (Mi), sfrontato e scatenato come un giovane scolaretto alle prime armi nel mondo del punk rock; "Uno show terrificante", per dirla come la direbbe Hawlin' Pelle (così il frontman della band ci aveva pronosticato nel pomeriggio). E così è stato: un concerto decisamente poco moderato che, tra grandi hit e pezzi nuovi, ha dato ufficialmente il via al pogo tra il pubblico fino a quel momento un po' sottotono, forse a causa del caldo, forse a causa dell'attesa. In poco più di mezzora la band svedese ha fatto scatenare i suoi fan sfornando grandi classici come "Walk idiot walk", "Main offender", Wont be long", e "Hate to say I told you so", ma anche brani meno noti tratti dal loro ultimo album "Lex Hives": una tra tutte "Wait a minute", accolta calorosamente al punto che sono bastati pochi minuti perché la folla, incalzata dal cantante, intonasse il ritornello.
La regola principale degli Hives è "mai un momento di calma" è per questo che la band, e Almqvist prima di tutti, nel suo solito elegantissimo frack, non ha perso occasione per coinvolgere i presenti - e per abbozzare qualche frase in italiano -. Per il gran finale Pelle ha invitato tutti a sedersi per terra (quasi l'ha imposto a dire il vero) e ha caricato la molla prima dell'esplosione finale con "Tick tick boom". A metà strada tra il rock e il punk, gli Hives hanno dimostrato di sapersi inserire magistralmente in entrambe i contesti, senza alcun tipo di problema e senza preoccuparsi di dover dimostrare alcunché. Dove li metti stanno, vien da dire, e il loro risultato lo portano sempre a casa. Ben fatto!

Leggi qui la diretta del Rock In Idhro e qui il commento alla giornata del festival

(v.m)

Setlist:
"Come on"
"Try it again"
"Take back the toys"
"You got it all wrong"
"Walk idiot walk"
"Main offender"
"No put intended"
"Wait a minute"
"Wont be long"
"Hate to say I told you so"
"Patrolling days"
"Go right ahead"
"Tick tick boom"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.