La Finanza colpisce ancora: sequestri in quattro radio veneziane

La Finanza colpisce ancora: sequestri in quattro radio veneziane
Ancora multe e sequestri per le radio italiane che evadono i diritti SIAE e utilizzano illegalmente file musicali “pirata” prelevati da Internet.
Ed è di nuovo l'emittenza privata del Nord Est a finire nel mirino dei finanzieri, dopo i blitz che nei mesi scorsi avevano avuto per oggetto le emittenti padovane Radio Company e Radio Gemini nonché le radio del gruppo facente capo all'editore Roberto Zanella (vedi news).
Coadiuvate da tecnici della società degli autori e da funzionari dell'unità antipirateria discografica FPM, le Fiamme Gialle hanno fatto irruzione questa volta nei quartieri generali di Radio Venezia, Radio Mestre Centrale, Radio Nuova Mestre e Radio Syntony di Chioggia (oltre che dell'emittente TV Tele Venezia), sequestrando circa 1.700 CD privi di bollino SIAE e quasi 9 mila file MP3 archiviati sui server delle emittenti: le quali, in base alle risultanze delle indagini, non pagavano diritti alla SIAE fin dal 1993. Contro i provvedimenti di sequestro, i proprietari delle antenne hanno ora la possibilità di ricorrere in giudizio.
Nel giugno scorso (vedi news), Radio Company aveva concordato con la prefettura e la Guardia di Finanza il pagamento di una multa di 800 milioni di lire; contro il titolare dell'emittente così come nei riguardi di Zanella è ancora pendente un procedimento penale per violazione delle leggi che tutelano il diritto d'autore.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.