Stone Roses, 'nessun litigio'. Il tour prosegue come previsto

Stone Roses, 'nessun litigio'. Il tour prosegue come previsto

La portavoce degli Stone Roses ha negato che all'interno della band vi siano tensioni. Come riportato da Rockol questa mattina, ieri sera ad Amsterdam, secondo testimonianze, si sarebbe verificato un incidente dai contorni non chiarissimi. I resoconti avevano riferito che il batterista, Reni, se ne era andato prima del bis.  Secondo "Sun" e Radio XFM era successo che, al termine dello show olandese, mentre il pubblico (che non vedeva i Roses da 16 anni) attendeva "I am the resurrection", al posto del bis era tornato sul palco il solo Ian Brown. Il cantante aveva detto agli spettatori della Heineken Music Hall: "Mi spiace, ma il nostro batterista è andato a casa. Non scherzo. Sfogatevi pure con me, non c'è problema". Da qui subito ipotesi catastrofiste: reunion (i Roses sono tornati assieme pochi mesi fa dopo quindici anni di accuse reciproche quando non insulti) che si sfascia, fine del gruppo e così via. Ipotesi "avvalorate" dal fatto che Brown avrebbe insultato Reni. Ma ha avuto ragione, a quanto pare, chi sull'episodio non ha calcato la mano. Perché Sky UK ha sentito la portavoce della band di Manchester, che ha detto: "Il gruppo non ha eseguito il bis, cosa peraltro normale; avevano già eseguito tutti i pezzi in scaletta, quindi nessuno è andato via prima della fine. Tutte le date del tour continuano come da programma". Intanto il sito ufficiale della formazione britannica informa che è cambiato il luogo del concerto di Milano. Brown e soci il prossimo 17 luglio suoneranno non all'Arena ma all'Ippodromo. I biglietti già venduti sono validi per la nuova location. I prossimi show dei Roses:




Contenuto non disponibile







14 giugno Hulstfred Festival, Svezia
16 NorthSide , Danimarca
22 Hurricane, Germania

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.