Musica e Internet, società in concorrenza per gestire i domini .music

La Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) sta per pubblicare l'elenco delle società candidatesi a gestire il registro dei nuovi domini Internet .music,  che artisti, etichette discografiche e altri operatori del settore musicale potranno utilizzare in sostituzione degli attuali  indirizzi generici .com, .org, .it, .co.uk e così via. I nuovi domini  musicali dovrebbero facilitare le ricerche online da parte dei consumatori, aumentare la visibilità dei siti  e proteggerne in modo più efficace la sicurezza dagli attacchi di pirati e cybersquatter.



Favorita, tra le società che si propongono di curare il registro, risulta essere al momento la  .MUSIC (o Dotmusic) dell'imprenditore e musicista cipriota Constantine Roussos, che a ICANN aveva già richiesto nel 2005 di istitituire un dominio .music e che da allora si è guadagnata il sostegno ufficiale di società come CD Baby, INgrooves Fontana, LyricFind, ReverbNation, The Orchard e TuneCore, di diverse associazioni di categoria e degli uffici di music export di Paesi come la Francia, l'Australia, il Canada e il Brasile.  



"La priorità di .

MUSIC è di rendere il dominio .music ampiamente disponibile alla comunità musicale mondiale, bilanciando le esigenze di inclusione e di sicurezza", ha spiegato Roussos al settimanale inglese Music Week.  "Ci impegneremo a gestire un gTLD (generic Top Level Domain) neutrale e trasparente, che possa servire tutti gli operatori musicali prevenendo abusi e fornendo loro uno standard industriale riconosciuto di cui gli utenti Internet possano fidarsi", ha aggiunto mostrandosi fiducioso sull'assegnazione dell'incarico. "Il nostro domain sarà un porto sicuro per il consumo legale di musica e assicurerà che il denaro fluisca alla comunità musicale, non ai pirati o a siti Web non autorizzati".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.