Terremoto Atlantic: se ne vanno anche Sinead O'Connor e Rod Stewart

Terremoto Atlantic: se ne vanno anche Sinead O'Connor e Rod Stewart
Anche l’irrequieta vocalist irlandese e il sempreverde Rod “the Mod” abbandonano il tetto del leggendario Ahmet Ertegun, vittima delle ristrutturazioni e dei tagli dei costi decisi dalla capogruppo Warner Music per recuperare redditività e competitività sui mercati discografici.
Per Stewart, in particolare, si tratta di una separazione storica: la pop star scozzese aveva inciso per la Atlantic un solo album, ma era legata contrattualmente da oltre 26 anni al gruppo Warner (che ne ha appena celebrato la carriera con un ennesimo greatest hits).
I divorzi professionali da Stewart e dalla O’Connor seguono di poche settimane appena il brusco scioglimento dei rapporti professionali con Tori Amos, Poe e Collective Soul (vedi news). Intanto, voci di una possibile, immediata rottura di contratto coinvolgono anche la diva R&B Anita Baker, che solo poco tempo fa aveva cambiato scuderia passando dalla Elektra (un'altra etichetta del gruppo Warner) alla stessa Atlantic.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.