Accordo con Universal, ristampati tra luglio e dicembre 60 album di Frank Zappa

Accordo con Universal, ristampati tra luglio e dicembre 60 album di Frank Zappa

Ristampato negli anni '90 dalla Rykodisc, lo sterminato repertorio discografico di Frank Zappa torna in circolazione in una nuova veste grazie a un accordo globale di licenza e distribuzione che lo Zappa Family Trust, titolare delle registrazioni, ha firmato con Universal Music.

Il programma di riedizione abbraccia 60 titoli del catalogo Barking Pumpkin Records (l'etichetta di Zappa),  che verranno ripubblicati in cinque tranche da dodici album ciascuna tra il 31 luglio e il 31 dicembre. Il primo lotto comprende "Freak out!" (1966), "Absolutely free" (’67),  "We’re only in it for the money" (’68), "Lumpy gravy" ('68), "Cruising with Ruben & the Jets" (’68), "Uncle meat" (’69), "Hot rats" (’69), "Burnt weeny sandwich" (’70), "Weasels ripped my flesh" (’70), "Chunga’s revenge" (’70), "Fillmore East, June 1971" (’71) e "Just another band from L.A." (’72), originariamente pubblicati con i Mothers Of Invention o come "solista" su etichette Verve (i primi sei) e Bizarre (fondata da Zappa con il manager Herb Cohen per godere di piena libertà artistica).  Molti dei master analogici originali, informano le fonti ufficiali, sono stati rimasterizzati per l'occasione.
 
"Ci hanno fatto un'offerta che non potevamo rifiutare, per tutte le migliori ragioni", ha dichiarato Gail Zappa, vedova del musicista scomparso il 4 dicembre del 1993. "E' una situazione vincente per tutti noi, ma soprattutto per Frank Zappa. Possa la sua bacchetta da direttore agitarsi ancora a lungo".


 
 
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.