Pianeta boyband: dopo gli A1, arrivano i B3

Pianeta boyband: dopo gli A1, arrivano i B3
Chi l’ha detto che le boyband sono finite? E’ forse vero che gli ultimi sforzi dei Backstreet Boys non hanno registrato consensi universali, ed è vero che i Five si sono sciolti, ma il proliferare dei gruppi composti da bellocci non conosce requie. Dopo il successo, almeno nelle classifiche britanniche, dei Blue e degli A1, adesso arrivano i B3. La formazione proviene da New York ed è composta da Rod Koch (il tipico sportivone), Timothy Cruz (il più “vecchio”: ha ben 22 anni) e John Sutherland (il verginello, che sostiene di non aver mai fatto sesso). L’idea è un po’ quella degli A*Teens. Ma, mentre gli scandinavi “coprivano” le canzoni degli Abba, loro hanno optato per un gruppo profondamente poco cool: i Bee Gees. I tre hanno da poco pubblicato il loro primo singolo, “You win again”, cover appunto dei fratelli Gibb. L’album di debutto dei boys, “First”, giungerà sul mercato verso l’inizio del prossimo anno.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.