Black Sabbath: 'Non abbiamo parlato direttamente con Bill Ward'

Black Sabbath: 'Non abbiamo parlato direttamente con Bill Ward'

Siamo ormai da tempo nel territorio della soap opera, per quanto riguarda la travagliata - e per ora mancata - reunion dei Black Sabbath nella formazione originale (Iommi, Ward, Butler e Osbourne) che avrebbe dovuto scuotere i palchi di mezzo mondo durante l'estate... e invece è andata a monte.

Dopo il botta e risposta online di fine maggio tra Bil Ward e i suoi ex compari (sulla questione delle richieste di Ward per partecipare alla reunion), ora c'è un ulteriore sviluppo che potrebbe gettare una luce piuttosto differente su tutto l'accaduto.
La rivista inglese specializzata NME, infatti, ha interpellato il chitarrista Tony Iommi che ha candidamente ammesso come - in realtà - né lui, né gli altri due colleghi abbiano parlato direttamente con Bill Ward della controversia contrattuale che l'ha convinto a non partecipare alla reunion: "E' stato tentato tutto con Bill, ma al momento sembra che non ci siano possibilità. I nostri legali stanno trattando coi suoi. E' una cosa surreale. Non l'abbiamo mai sentito direttamente, si è svolto tutto attraverso gli avvocati".
Anche Ozzy, sempre parlando con NME, ha dichiarato: "La porta è aperta. A quanto ne so, ha fatto richieste irragionevoli. Sarebbe stato bellissimo se anche lui ci fosse stato. Però non so niente, io non mi occupo di faccende amministrative".


Contenuto non disponibile



A questo punto, anche se siamo nel reame delle speculazioni, verrebbe da pensare che una chiacchierata a otto occhi potrebbe essere risolutiva e magari offrire un viatico per la tanto agognata reunion... ma chissà...

[Compra i dischi dei Black Sabbath]

[Leggi i testi dei Black Sabbath]

 

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.