Agli esordi i Flebologic con l'Ep 'Shipwreck'

Sta per essere pubblicato il primo lavoro in studio firmato Flebologic, intitolato "Shipwreck" e prodotto con la collaborazione di Paolo Mauri (già al lavoro, tra gli altri, con Afterhours, Le Luci della Centrale Elettrica e Calibro 35). Il progetto musicale è nato ufficialmente due anni fa, nella bassa bergamasca, dall'incontro di Marco (synth, drum-machine e piano), Matteo (basso elettrico), Chenzo (voce), Luca (piano) e Fabri(chitarra elettrica): da allora la band si è data da fare e, dopo aver partecipato al concorso indetto dall'Italia Wave Festival si è messa al lavoro sul suo esordio.
L'Ep include 5 brani (più una traccia fantasma) nei quali si evidenzia come le pluralità di ascolti dei singoli membri della formazione siano unite dalla comune base dell' elettronica: "ognuna però colorata di una particolare sfumatura", come dichiarato  dai musicisti, : "C'è l'elettro-pop della title-track, le influenze blues di 'Crawlin' work', le atmosfere acustiche e sognanti di 'Mi(s)s understanding'. E gli echi giamaicani di "Angel dub" e le psichedelie anni '70 di 'Old big boat'. Il nostro obiettivo è proprio quello di non farci etichettare, di essere volutamente aperti a seguire strade diverse che si intersecano tra loro". I Flebologic puntano inoltre sull'unicità del loro prodotto dal momento che le prime 150 copie del disco sono state realizzate a mano dallo stesso Marco Rossi, con disegni che rendono ogni cd diverso dall'altro e quindi unico.
Ecco la tracklist di "Shipwreck": "Shipwreck", "Crawlin' work", "Mis(s) understanding", "Angel dub" e "Old big boat".   

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.