I Sigur Ros vincono la prima edizione dello Shortlist Prize

I Sigur Ros vincono la prima edizione dello Shortlist Prize
I Sigur Ros si sono aggiudicati lo Shortlist Prize, equivalente statunitense del britannico Mercury Music Prize, inaugurato quest’anno. La band islandese si è assicurata i 10.000 dollari in palio grazie all’album “Agaetis byrjun” ed è arrivata a Los Angeles appositamente per prendere parte alla premiazione, svoltasi il 19 novembre al Knitting Factory di Los Angeles. I vincitori si sono esibiti, dividendo la scena con altri tre dei dieci finalisti (vedi news per l’elenco completo): oltre ai vincitori, sono saliti sul palco Nikka Costa, Talib Kweli e i Dandy Warhols, questi ultimi protagonisti di una performance acustica con cover di “Eight days a week” dei Beatles e “The last time” dei Rolling Stones. Fra gli esperti in giuria figuravano Beck, Trent Reznor, Macy Gray, il produttore Ross Robinson, Mos Def, Dave Grohl e Dan The Automator.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.