xx di Londra, è 'Coexist' il secondo album

xx di Londra, è 'Coexist' il secondo album

All'inizio dello scorso novembre si era saputo che gli xx avevano iniziato a lavorare sul loro secondo album, ideale seguito del fortunato disco d'esordio già vincitore di un Mercury Prize nel 2010. La loro prima prova sulla lunga distanza, pubblicata nel 2009 dall'etichetta Young Turks, aveva raggiunto la terza posizione nella classifica degli album più venduti nel Regno Unito, conquistando un disco di platino. Ora il gruppo londinese ha rivelato il titolo del secondo album: il disco è stato battezzato "Coexist" e sarà pubblicato il prossimo 10 settembre. Il trio, che il mese scorso - senza evidentemente temere "leak" - ha eseguito ben sei nuovi brani ad un concerto nella capitale britannica, ha registrato "Coexist" presso il proprio studio di Londra. "Siamo cresciuti", ha riferito all'NME la chitarrista Romy Madley Croft, "e, anche se questo non è un album 'adulto', ci siamo evoluti. Spero che la gente lo apprezzi come una continuazione, non come noi che cerchiamo di rifare nuovamente il primo album".




Contenuto non disponibile







Gli xx si esibiranno al Traffic Torino Free Festival il prossimo 8 giugno in piazza San Carlo. Prima della band saliranno sul palco Foxhound e James Blake. Istituito nel 2004 e svoltosi fino al 2008 presso il Parco della Pellerina, per poi spostarsi prima alla volta della Reggia di Venaria e poi in piazza San Carlo, il Torino Traffic Festival - rimasto sempre ad ingresso gratuito per tutte le edizioni - ha ospitato nel corso degli anni artisti di calibro internazionale come New Order, Franz Ferdinand, Strokes, Lou Reed, Arctic Monkeys, Patti Smith, Sex Pistols, Primal Scream, Nick Cave e Paul Weller.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.