Il nuovo disco di Ludovico Einaudi: melodie nate per combattere il mal d’Africa

Il nuovo disco di Ludovico Einaudi: melodie nate per combattere il mal d’Africa
“Un giorno, un po’ di tempo fa, durante un viaggio nel Mali ero in macchina con un amico, il musicista Toumani Diabate, quando all’improvviso ho sentito una musica incantevole. Quella musica, mi ha spiegato il mio amico, è un’antica melodia che gli abitanti del Mali conoscono dal 1200. Tornato a casa, per la registrazione del mio nuovo disco, ho cominciato a improvvisare pensando a quella musica dolce e rassicurante e così ho vinto il mal d’Africa”. Strana genesi per un disco come “I giorni”, ultimo lavoro di Ludovico Einaudi in uscita giovedì 22 novembre: undici ballate per solo pianoforte, che il quarantaseienne musicista torinese, allievo di Luciano Berio, descrive come una musica trasversale, fuori dai generi: “Quando compongo ho bisogno di improvvisare ma anche di riflettere a lungo su ciò che scrivo. Viaggio su due piani apparentemente antitetici: fondo gli stili più diversi e, in un secondo tempo, ripasso tutto con orecchio razionale” (Fonte: Corriere della Sera, Il Giornale).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.