NEWS   |   Industria / 19/01/1999

Rinnovato il Comitato Direttivo della FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana: il nuovo presidente è l’avvocato Alberto Pojaghi

Rinnovato il Comitato Direttivo della FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana: il nuovo presidente è l’avvocato Alberto Pojaghi
FIMI, l’associazione di categoria che rappresenta oltre 90 aziende discografiche italiane, ha rinnovato i propri organi sociali, eleggendo presidente l’avvocato Alberto Pojaghi e rinnovando il Consiglio Direttivo, che ora è così formato: Franco Reali (BMG), Franco Cabrini (Sony), Roberto Magrini (RTI), Piero La Falce (Universal), Filippo Sugar (Insieme), Riccardo Clary (EMI-Virgin), Massimo Giuliano (Warner), Paolo Franchini (Edel), Mario Limongelli (N.A.R.), Luigi Di Prisco (Dig-it International), Tonino Verona (Ala Bianca), Alvaro Ugolini (Energy).
L’elezione dell’avvocato Pojaghi, precisa un comunicato ufficiale, «conclude il processo di rinnovamento dell’associazione che ha modificato il proprio statuto in favore di una maggiore rappresentatività per la piccola e media industria».