'Ron Weasley' di Harry Potter nel film sul CBGB

Esattamente un anno fa Rockol riportava: "Confermate le voci che avevano iniziato a girare già nel dicembre 2010: il film sul "mitico" locale underground sulla Bowery, il CBGB, aperto nel 1973, si farà.

Billboard riferisce che i produttori saranno Brad Rosenberger, Randall Miller, Jody Savin e Lisa Kristal Burgman, quest'ultima figlia di Kristal". Da allora non si è saputo più molto del film sulla sala chiusa dall'ottobre 2006, e salutata per sempre con la morte del gestore Hilly Kristal nell'agosto 2007. Ora però RTE, l'ente radiotelevisivo irlandese, informa che Rupert Grint, il Ron Weasley della serie "Harry Potter", sarà uno degli attori. Il 23enne ex compagno di Daniel Radcliffe ed Emma Watson si calerà nel ruolo di Cheetah Chrome, chitarrista dei Dead Boys, gruppo punk della primissima ondata. Il socio di Chrome nei Dead Boys era il semileggendario Stiv Bators, morto a Parigi nel 1990 a 40 anni. Ma con la saga del maghetto non è finita perché nel film ci sarà pure un altro ex membro del cast. Si tratta di Alan Rickman, scelto per la parte di Kristal; Rickman era Severus Snape. Infine (almeno per ora) c'è da parlare anche di .Debbie Harry, la cantante dei Blondie. Per la parte della bionda è stata scelta Malin Åkerman, 34enne attrice svedese. Il CBGB fu il covo dal quale si sviluppò il punk e la new-wave statunitense; sul suo piccolo palco transitarono, tra gli altri, Ramones, Talking  Heads, il Patti Smith Group, Blondie, Cramps e Television. Tra i primi gruppi a salire sul palco furono i Television, che si erano formati da poco. Kristal li trovò "terribili". Dopo un po' fu la volta dei Ramones. Kristal li trovò addirittura peggiori dei Television.











"Non sospettavo minimamente", disse, "che un giorno sarebbero diventati due tra i gruppi punk più importanti degli anni Settanta".
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.