USA, artisti e case discografiche d'accordo sulle royalty di Webcasting

USA, artisti e case discografiche d'accordo sulle royalty di Webcasting
Abituati, negli ultimi tempi, a duri scontri frontali (vedi l'infiammata querelle sui termini e le clausole che regolano i contratti discografici), industria musicale e comunità artistica americana hanno trovato un accordo quasi immediato su un tema spinoso, riguardante i metodi di raccolta e di distribuzione delle royalty relative alla riproduzione di brani musicali su Internet. E sono stati gli artisti, in questo caso, a spuntare una vittoria significativa, garantendosi una corresponsione diretta, senza intermediazione da parte delle etichette, della porzione di diritti da loro maturati nei confronti di chi utilizza musica a fini commerciali sul Web. A differenza di quanto avviene per gli altri tipi di diritti di pubblica esecuzione, gli artisti riceveranno dunque direttamente la loro quota parte di compensi dall'agenzia incaricata di esigere e raccogliere le royalty dagli utilizzatori, SoundExchange, il cui operato sarà comunque sottoposto al controllo congiunto di tutti i detentori dei copyright.
Il mese scorso, SoundExchange ha effettuato il suo primo pagamento, versando 5,2 milioni di dollari (circa 11 miliardi di lire) agli artisti e alle etichette discografiche.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.