Concerti 1997: aumentano i prezzi, diminuiscono gli spettatori

Diminuiscono gli spettatori dei concerti di musica leggera in Italia, secondo i dati Siae relativi ai primi sei mesi del 1997.
Nonostante l’aumento nel numero degli spettacoli, passati da 8.023 a 8.463, il numero dei biglietti venduti è calato nel periodo del 2,2 per cento, da 3 milioni 405.695 a 3 milioni 329.822. E non è bastato neppure l’aumento del prezzo medio di ingresso, salito da 24.258 a 24.785 lire, per incrementare il giro d’affari della musica dal vivo, calato dello 0,1 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (82,5 miliardi complessivi).
Non vanno meglio le cose per i locali da ballo e le discoteche, da qualche anno in preda a una flessione lenta ma costante di presenze: la spesa complessiva del pubblico (consumazioni escluse) è passata nel primo semestre ‘97 da 433,2 a 411 miliardi di lire, con un calo del 5,1 per cento.
Dati tanto più preoccupanti per gli operatori, se si pensa che contemporaneamente la spesa degli italiani per i divertimenti e lo spettacolo è cresciuta del 3,6 per cento (1,6 punti percentuali in più del tasso di inflazione), ad un totale di 2.359 miliardi complessivi. E se il pubblico ha un po’ snobbato la musica, ha premiato al contrario il cinema (+ 7,9 per cento nella spesa del pubblico: effetto della cura Veltroni?), i videogiochi (291,5 miliardi di lire, + 20,1 per cento) e le manifestazioni sportive (396,3 miliardi di incasso, + 7,7 per cento). Un fatto accidentale o un segnale d’allarme per i promoter italiani?
Music Biz Cafe Summer: le conseguenze della pandemia su major e indie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.