Bob Geldof torna in Etiopia dopo il Live Aid: 'Grandi cambiamenti'

Bob Geldof torna in Etiopia dopo il Live Aid: 'Grandi cambiamenti'

Il 13 luglio 1985 si teneva uno dei più grandi concerti rock della storia. Non solo per i tanti musicisti che intervennero - il Gotha della musica, dagli U2 ai Dire Straits passando per Madonna e i Queen - ma anche per il nobilissimo scopo. Intento del Live Aid, organizzato da Bob Geldof e Midge Ure, era infatti quello di ottenere fondi per alleviare la carestia in Etiopia.

Londra, Filadelfia, Sidney e Mosca i luoghi dei concerti, ma, grazie alla diretta televisiva, si stima che ad assistere alla maratona musicale siano stati due miliardi e mezzo di persone in cento Paesi. Più d'uno ritiene che l'esibizione dei Queen sia stata la migliore dell'evento, con un Freddie Mercury in forma smagliante che trascinò l'intero stadio di Wembley in "Radio Ga Ga", "We will rock you" e "We are the champions". Geldof è tornato in Etiopia. E, 27 anni dopo, è stato testimone dei progressi che sono stati fatti. In una colonna sul "Sun", l'ex Boomtown Rats ha scritto: "Che cambiamenti. Quasi tutte le cose di cui avevamo parlato, tutto ciò che avete fatto, ha funzionato! Delle dieci economie mondiali che crescono più in fretta, sette sono africane. E una di esse è quella dell'Etiopia. La settimana scorsa ho incontrato delle aziende britanniche, americane e cinesi che stanno tutte cercando delle opportunità di sviluppo. Quando scrissi 'feed the world', non mi sarei mai aspettato una cosa simile.e cioé che in realtà fosse l'Africa a iniziare a fare ciò. Hanno ancora bisogno del nostro aiuto, ma l'Africa è cambiata".












Il mese scorso Bob è diventato nonno: sia figlia Peaches ha dato alla luce un maschietto al quale è stato imposto il nome di Astala Dylan.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.