NEWS   |   Pop/Rock / 16/05/2012

Carla Bruni torna cantante, nuovo album in settembre

Carla Bruni torna cantante, nuovo album in settembre

L'11 luglio 2008 usciva il suo terzo album, "Comme si de rien n'était", cantato interamente in francese, ad eccezione di due cover:  "You belong to me" di Pee Wee King, Redd Stewart e Chilton Price, portata al successo da Jo Stafford, ed "Il vecchio e il bambino" di Francesco Guccini. Carla Bruni aveva sposato poco prima, il 2 febbraio, il presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy. Accantonata del tutto la carriera di cantante per il resto del mandato di Sarkò,  Carla Gilberta Bruni Tedeschi in Sarkozy, classe Sessantasette, torna al mondo delle sette note. Del resto, perché no? Nicolas ha abbandonato l'Eliseo, dove ora risiede François Hollande, eletto lo scorso 6 maggio, e sono venute meno le ragioni legate alla discrezione. E, considerando che "Comme si de rien n'était" aveva ottenuto il numero 1 in Francia, il 3 in Svizzera e il 10 in Austria, Carlà deve aver pensato che si tratta sempre di un buon lavoro. Il quarto capitolo discografico dell'ex modella è previsto per dopo le vacanze estive, forse già in settembre. Tra i brani, "Les diseux" sui giornalisti petulanti e una cover in italiano di "Douce France" di Trenet. Bertrand de Labbey, agente della ex première dame, ha riferito al "Figaro" che il disco non è terminato.





Contenuto non disponibile







Il titolo dell'album, per il momento, è "Mon Raymond, il est compliqué, Mon Raymond".
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi