Scandalo anti-USA di Lee dei Blue: 4000 telefonano per 'tagliarlo'

Scandalo anti-USA di Lee dei Blue: 4000 telefonano per 'tagliarlo'
Quattromilacinquecentonovanta furiosi lettori del "Sun" hanno telefonato alla redazione del tabloid britannico per affermare che occorrerebbe proprio licenziare Lee Ryan dei Blue. Come riportato da Rockol nei giorni scorsi, il cantante aveva causato scandalo per aver affermato "chi c… se ne frega di New York". Ed un sondaggio condotto dall'emittente radiofonica londinese LBC95 ha rivelato che il 95% dei suoi ascoltatori lo vedrebbe volentieri a fare un altro lavoro. Il più imbufalito, tra i lettori del quotidiano, è stato un newyorkese, tale Griff, il quale ha mandato un messaggio in cui si invita l'etichetta discografica del cantante, la Virgin, "a castrare quella testa di c…, oltre a licenziarlo". Ad onor del vero va aggiunto che 2009 lettori hanno invece telefonato per dare a Lee un'altra possibilità. "Ha solo 18 anni ed è improvvisamente diventato famoso, non pensate che si meriti un'altra possibilità?", ha riferito Jane Robson di Poole, Dorset. Il malcapitato, dopo la lavata di capo della sua label, ha intanto offerto nuovamente le sue scuse. "Avrete forse sentito degli stupidi commenti che ho fatto col Sun. Volevo solo dire che mi dispiace tanto, non riesco a credere d'aver detto una cosa simile", ha scritto con la coda tra le gambe sul Website ufficiale dei Blue. Pare che non verrà licenziato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.