In 10.000 a Nashville per il concerto country per New York

Domenica 21 ottobre, in Europa, molti hanno seguito alla TV il “Concerto per New York” svoltosi poche ore prima sul palco del Madison Square Garden. Ma sabato sera anche alcuni artisti country hanno voluto esibirsi, seppur con minor fanfara, a favore dei familiari dei caduti negli attentati dello scorso 11 settembre. Al Gaylord Entertainment Center di Nashville, Tennessee, per ascoltare una parata d’ottimi nomi sono arrivati in diecimila. Sul palco si sono avvicendati George Strait, Clint Black, Hank Williams Jr., Brooks & Dunn, Tim McGraw, Earl Scruggs, Trisha Yearwood ed un’altra dozzina di firme meno note. Lo show è stato trasmesso in diretta dall’emittente via cavo Country Music Television. Tra i momenti più toccanti, la cover di “Tears in Heaven” di Clapton suonata da Tim McGraw. I proventi sono stati girati all’Esercito della Salvezza, il quale, attraverso il Disaster Relief Fund, ha già distribuito oltre 2 milioni di pasti ai lavoratori impegnati attorno alle rovine del World Trade Center.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.