Ron: una nuova etichetta e un nuovo disco all’insegna della contaminazione

Ron: una nuova etichetta e un nuovo disco all’insegna della contaminazione
Dopo 31 anni di carriera Ron torna con un nuovo album, “Cuori di vetro”, in uscita il prossimo 26 ottobre e si presenta al pubblico e alla stampa come un uomo diverso; come chi tira le fila della proprio vita professionale e, un po’ per scelta, un po’ per necessità decide di scommettere fino in fondo su se stesso.
Dopo che la sua ex casa discografica, la Warner, gli ha comunicato di non avere più interesse nel produrre i suoi dischi, Ron ha deciso di contare solo sulle sue forze: “E’ stato un anno molto difficile”, ha raccontato ai giornalisti nella presentazione milanese di oggi, 22 ottobre. “Infatti quando la Warner mi ha detto che non aveva più intenzione di pubblicare i miei lavori ho capito quanto fosse difficile ‘fare un disco’. Ho realizzato che in questi 31 anni di carriera sono stato un privilegiato perché avevo qualcuno disposto a mettere in preventivo un alto budget per i miei lavori. Adesso ho imparato che cosa vuol dire investire di tasca propria, e ne sono molto felice”. Con il fratello e la sorella, Rosalino Cellamare ha infatti creato l’etichetta “Le foglie e il vento” (distribuzione Columbia/Sony) con la quale ha appunto realizzato “Cuori di vetro”, un disco creato all’insegna della contaminazione; sono molti i nomi che compaiono come ospiti e come Ron stesso afferma: “Si potrebbe dire che il filo conduttore di questo lavoro è il non sentirmi protagonista, bensì il ritrovare la gioia del solo cantare e interpretare il pensiero di altri”.
A partire dal primo singolo “Sei volata via”, firmato Jovanotti (vedi news), quasi tutti i brani presenti si avvalgono della collaborazione di illustri nomi del panorama cantautoriale italiano, da Carmen Consoli (“Cambio stagione”) a Francesco De Gregori (“Ti leggo nel pensiero”) a Gianluca Grignani (“Cuori in città” e “Maria”) fino a Renato Zero (“Gli ex”).
“Mi è sempre piaciuto condividere il mio lavoro: la musica è fatta di note che si uniscono e così ho sempre pensato che fosse giusto unire anche le persone” ha spiegato il cantautore, “e poi si impara sempre molto dagli altri perché ci sarà sempre qualcuno che saprà fare qualcosa meglio di come la sai fare te.”
Così è bastata una telefonata a Francesco De Gregori per convincerlo a scrivere per lui: “Ha subito accettato… Dopo poche settimane mi ha telefonato dicendomi che aveva scritto una canzone molto semplice e che non sapeva se mandarmela o no. Io ho pensato che si doveva trattare di uno di quei brani che solo lui sa scrivere, e così è stato”.
Un discorso a parte merita “Le cose che pensano” di Pasquale Panella su musiche di Lucio Battisti. “Questa è sempre stata una delle canzoni di Battisti che ho amato di più, perché appartiene al Battisti che, in fondo, noi abbiamo rifiutato. Il Battisti che decise di non ‘emozionare’ più e di registrare i suoi dischi in massima libertà”.
In “Cuore di vetro” però non solo presenti solo grandi nomi: “Un giorno ho trovato, tra le tante cassette che mi arrivano, una che conteneva una canzone per me bellissima. Ho deciso che avrei voluto collaborare con quel musicista ma, visto che sono un gran disordinato, non ho più trovato i suoi dati. Quindi ho pensato a… Raffaella Carrà. Sono andato alla trasmissione “Carramba che sopresa!” e ho proposto un po’ di quella canzone e, per fortuna, Andrea Pistilli mi ha telefonato”. E così è nata la musica di “Le parole (che non ti ho detto mai)”.
Da gennaio partirà un tour che vedrà Ron esibirsi sul palco di piccoli teatri, probabilmente solo con pianoforte e chitarra, al fianco di alcuni degli ospiti del disco che non mancheranno di presenziare anche al programma che Ron presenterà per due venerdì in prima serata su Rai Due, l’11 e il 18 gennaio 2002.
Nel complesso quindi Ron appare pronto a rimettersi in gioco, rimanendo però sempre fedele e coerente a quella che è stata la sua lunga carriera: “Questa per me è una nuova vita. Non voglio dimostrare cose in più rispetto a quello che ho già dimostrato in questi 31 anni di carriera: adesso voglio divertirmi e giocare con il mio lavoro”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
23 dic
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.