E' stato 35 anni fa. La BBC festeggia (con John Lydon) la nascita del punk

E' stato 35 anni fa. La BBC festeggia (con John Lydon) la nascita del punk

E' stato 35 anni fa. Veramente sarebbero 36, se si tiene conto che la "long hot Summer" che vide sbocciare i fiori del male del punk fu nel 1976; ma ormai, per convenzione, "passa" l'anno 1977 e c'è poco da fare. E la BBC si adegua. Anche inaspettatamente. Sebbene lontana anni luce dall'ingessata struttura che era negli anni Settanta, non era affatto scontato che la "Beeb" avrebbe armato i suoi cannoni con tante ore dedicate al punk. Ci saranno vari programmi dedicati al movimento che avrebbe messo in crisi (momentaneamente) i rockosauri che pascevano nelle molli lande soniche di quel periodo. La punta di diamante è costituita dalla serie "Punk Britannia" su BBC4, che andrà alle radici del fenomeno. Le tre parti del programma includono contributi di John Lydon, il Johnny Rotten al tempo dei Sex Pistols, Mick Jones dei Clash e Siouxsie Sioux dei Siouxsie & The Banshees. Saranno sentiti anche Mark E Smith dei Fall, gruppo peraltro ancora in circolazione, Billy Idol, che faceva parte dei Generation X, e Adam Ant. Previsto anche un documentario sul poeta punk John Cooper Clarke e performance punk dissotterrate dagli archivi dell'ente radiotelevisivo britannico. Infine si unirà ai festeggiamenti anche Radio 6, sempre della BBC, con programmi a cura di Captain Sensible dei Damned, Patti Smith e ancora Lydon.









 

 E tutto ciò nell'anno del giubileo di diamante della regina Elisabetta, per ricordare ciò che avvenne nell'anno del giubileo d'argento della sovrana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.