Partnership Universal-Liam Gallagher, vinili in vendita nei negozi Pretty Green

Partnership Universal-Liam Gallagher, vinili in vendita nei negozi Pretty Green

La catena di negozi di abbigliamento Pretty Green, griffe lanciata dall'ex Oasis e frontman dei Beady Eye Liam Gallagher, venderà dischi in vinile per conto di Universal.


L'operazione, temporanea, partirà il 24 maggio e si chiuderà il 10 giugno nei dieci outlet Pretty Green distribuiti sul territorio del Regno Unito, dove Universal allestirà un suo 'negozio virtuale' attivo 7 giorni alla settimana e 24 ore su 24: per acquistare i vinili esposti in vetrina, infatti, i clienti dovranno scannerizzare i codici con lo smartphone e provvedere al pagamento attraverso "Simply Tap", applicazione sviluppata da Mobile Money Network che di Universal è partner per quanto riguarda il mobile payment  (una copia del disco ordinato viene recapitata a casa nei giorni immediatamente successivi).


Gli LP in vendita presso Pretty Green sono tutti classici antichi e recenti del rock: "Beggars banquet", "Let it bleed" ed "Exile on main street" dei Rolling Stones, "Who's next" e "Quadrophenia" degli Who, "The seldom seen kid" degli Elbow, "Sonik kicks" di Paul Weller, "All mod cons" dei Jam, "Disintegration" dei Cure, "The greatest" di Ian Brown, "Mc Cartney" e "McCartney II" di Paul McCartney.


"Sul nostro store online Uvinyl verifichiamo una passione costante e un nuovo entusiasmo per il vinile, alimentato anche dai negozi di dischi indipendenti che continuano a fiorire", ha spiegato il managing director della divisione commerciale di Universal UK Brian Rose. "Sfruttando le tecnologie più avanzate, speriamo che questa partnership con Pretty Green apra maggiori opportunità di vendere musica nei negozi del centro città". "Dal momento che la musica costituisce una parte molto importante del patrimonio di Pretty Green", ha aggiunto il direttore del brand Nigel Grant, "la collaborazione con Universal Music e Simply Tap rappresenta una sinergia perfetta con i nostri valori di marca. Attraverso il nostro marchio ci battiamo per portare lo stile, la cultura e la musica dei decenni passati nel futuro".  

Nel Regno Unito il mercato del vinile, pur continuando ad essere di nicchia, gode di ottima salute: i dati diffusi dall'associazione dei discografici BPI segnalano per il 2011 un incremento delle vendite pari al 43,7 per cento sull'anno precedente, per un totale di 337 mila pezzi (la cifra più alta registrata dal 2005).
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.