Grammy Awards, a Los Angeles anche l'edizione 2002

Grammy Awards, a Los Angeles anche l'edizione 2002
E’ stato il sindaco in persona della “città degli angeli”, Jim Hahn, a dare l’annuncio nella giornata di mercoledì 17 ottobre per tramite di un comunicato stampa. La megalopoli californiana, detronizzata da New York nel 1994, ’97 e ’98, ospiterà dunque per la quarta volta consecutiva l’appuntamento clou dell’industria musicale americana: i i Grammy Award edizione numero 44, che dovrebbero andare in scena il 27 febbraio prossimo, saranno nuovamente allestiti presso lo Staples Center, l’impianto dislocato in “downtown” Los Angeles che aveva già ospitato le due precedenti edizioni. Un annuncio ufficiale è atteso nelle prossime ore, quando Hahn indirà una conferenza stampa a cui è prevista la partecipazione di Michael Greene (presidente della Recording Academy, l’ente che organizza i premi), di Leslie Moonves (numero uno della rete televisiva CBS che trasmetterà l’evento in diretta) e di alcuni artisti tra cui Mary J. Blige. Los Angeles, sede tradizionale dei Grammy, era stata detronizzata da New York nelle edizioni del 1994, 1997 e 1998, ma un litigio tra il sindaco Rudolph Giuliani e Greene aveva messo bruscamente fine alla collaborazione tra gli organizzatori dell'evento e l'amministrazione comunale.
Slitta ancora, nel frattempo, l'annuncio dei vincitori dei Grammy latini, manifestazione in programma l’11 settembre scorso e cancellata in conseguenza degli attacchi terroristici che avevano colpito poche ore prima New York e il Pentagono (vedi news).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.