Puff Daddy sceglie il Daily News per una donazione di 100.000 dollari

Il New York Daily News Fund, fondo di beneficienza istituito in seguito agli attentati dell'11 settembre, ha ricevuto questa settimana un regalo a sorpresa da parte di Sean “Puffy” Combs: un contributo di 100.

000 dollari. Combs ha affidato il suo denaro all'unica organizzazione che ha giudicato come meritevole: “Volevo mettere insieme più soldi possibile ed essere sicuro che arrivassero dritti nelle mani dei vigili del fuoco, dei poliziotti e di quanti si stanno adoperando per la ricerca delle vittime sotto le Torri Gemelle”, ha dichiarato l'artista noto come P. Diddy. “Il Daily News è il giornale della mia città; la sua reputazione mi ha spinto a fidarmi ciecamente di questa raccolta di denaro”. Oltre a offrire la cospicua cifra, (due terzi a titolo personale e un terzo proveniente della sua compagnia d'abbigliamento Sean John), il rapper ha regalato anche viveri provenienti dal suo ristorante di Manhattan e vestiario firmato Sean John.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.