USA, cento licenziamenti in seguito alla fusione tra Capitol e Priority

L’incorporazione della etichetta hip-hop Priority nella struttura della Capitol Records (vedi news), decisa dal gruppo EMI nell’ambito della ristrutturazione delle proprie attività discografiche, ha già provocato un centinaio di licenziamenti nelle due case discografiche. A compimento della fusione, Priority diverrà la divisione “urban” della Capitol: il catalogo dell’etichetta (che EMI ha acquistato tre anni fa per circa 200 milioni di dollari, vedi news), comprende “pesi massimi” della scena hip-hop come N.W.A., Ice Cube, Ice T, Snoop Dogg e Master P (la cui No Limit Records ha ora messo fine ad un accordo pluriennale di distribuzione con la Priority proprio in conseguenza del “merger”).

“L’azione è stata intrapresa per migliorare efficienza e risultati delle attività di marketing e promozione in entrambe le società e per ridurne al contempo i costi”, ha spiegato un comunicato stampa della EMI a proposito dell’incorporazione tra le due etichette. Dimessosi dalla Priority il fondatore e amministratore delegato Bryan Turner (vedi news), Wendy Goldstein della MCA viene segnalata come la candidata più probabile all’assunzione di un posto di vertice nella divisione A&R dell’etichetta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.