In pubblico per la prima volta 'Sparkle', il film con Whitney Houston

In pubblico per la prima volta 'Sparkle', il film con Whitney Houston

Lo scorso 24 gennaio, meno di un mese prima della sua prematura scomparsa, veniva confermato che Whitney Houston sarebbe stata una delle principali protagoniste, con Jordin Sparks e Derek Luke, del film "Sparkle". La cantante aveva detto alla rivista "People": "Una tra le cose più divertenti di questo film sono i costumi e i guardaroba. Il film è ambientato nel 1963 e ci siamo divertite un sacco". La Sparks, inavvertitamente sottolineando la differenza d'età con Whitney, aveva detto: "Quand'ero piccola cantavo le sue canzoni con una spazzola al posto del microfono. E adesso Whitney è qui che mi fa da mamma. E' un sogno che è diventato realtà". Tre giorni dopo la morte di Whitney - non senza un tocco di cinismo - fonti cinematografiche USA sottolineavano che la data di arrivo nelle sale non sarebbe slittata. Oggi il "Daily Telegraph" riporta che sono stati proiettati per la prima volta, ad una platea di giornalisti e addetti ai lavori, i primi estratti da "Sparkle". La breve "preview" si è tenuta presso il CinemaCon di Las Vegas. Curiosamente, per la proiezione i produttori sembrano aver voluto privilegiare le scene con Jordin Sparks. Jordin viene descritta alle prese col pianoforte in una modesta abitazione, con gli occhiali che le pendono dal naso e poi con un vestito molto elegante, ma del ruolo di Whitney si parla ben poco nonostante fosse stata anche la executive producer. Le date di arrivo nelle sale già confermate:





Contenuto non disponibile







USA     17 agosto 2012   
Francia     12 settembre    
Irlanda     5 ottobre
Spagna     5 ottobre
UK     5 ottobre
Germania 11 ottobre.   
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.