Gli appassionati di rock statunitensi vorrebbero più sicurezza ai concerti

Secondo un sondaggio commissionato dal Billboard.com, gli appassionati di musica statunitensi gradirebbero maggiori misure di sicurezza ai concerti rock. Dopo gli attacchi terroristici dello scorso 11 settembre, il 53 % degli intervistati si è espresso in favore di un inasprimento dei controlli in occasione dei grandi raduni musicali, da sempre considerati situazioni “a rischio”. Un altro 23 % sarebbe favorevole ad una maggiore presenza delle forze dell'ordine solo agli spettacoli da tenersi in stadi e palazzetti, considerando i club posti già abbastanza sicuri (occorre ricordare che nella maggioranza delle sale da concerti statunitensi, soprattutto nelle grandi città, non è rara la presenza di metal detector). Il 12 % degli interpellati ritiene le stragi di New York e Washington D.C. episodi isolati, difficilmente ripetibili pur nella loro tragicità, mentre il rimanente 8 % giudica inutili anche maggori misure di sicurezza.
Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.