NEWS   |   Industria / 23/04/2012

eMusic, lanciata la prima mobile app (solo in Usa e solo per Android)

eMusic, lanciata la prima mobile app (solo in Usa e solo per Android)

La piattaforma di download musicale eMusic ha lanciato la sua prima applicazione mobile, solo negli Stati Uniti e solo per smartphone equipaggiati con sistema operativo Android. La app, disponibile sullo store Google Play, è stata sviluppata dalla Web company in partnership con Hunted Media e può essere utilizzata anche da chi non è abbonato al servizio. In questo modo, come ha spiegato a Billboard.biz l'amministratore delegato Adam Klein, la società spera di incentivare nuovi clienti a passare all'opzione a pagamento: "Questa scelta rientra nella nostra nuova strategia di acquisizione di nuovi utenti a pagamento, ma ha anche lo scopo di  far sentire i nostri abbonati perfettamente aggiornati, al centro dell'azione e capaci di ottenere la migliore esperienza di ascolto possibile"

.  
La decisione di concentrare gli sforzi su Android, ha aggiunto Klein, è legata al potenziale di un mercato non ancora pienamente sfruttato nonché a considerazioni economiche, dal momento che Apple decurta ai propri partner una quota del 30 per cento dei ricavi  generati dalle applicazioni.


A differenza di molte altre, la app di eMusic non prevede il cloud storage , cioè un servizio di archiviazione sulla "nuvola": il software, in sostanza, consente di ascoltare le canzoni memorizzate sullo smartphone. D'altra parte include una funzione di raccomandazione e di scoperta musicale basata sulle playlist precedenti con link alle pagine artisti di eMusic e accesso ad articoli, recensioni, classifiche e canali radio.  


Una versione per sistema operativo iOS di Apple è comunque in programma, così come la disponibilità della app in Canada e in Europa in tempi che non sono ancora stati annunciati.