Live@Rockol: la voce e l'ukulele di Lisa Hannigan, guarda il video

Live@Rockol: la voce e l'ukulele di Lisa Hannigan, guarda il video

"Se mi dà fastidio essere considerata 'la ragazza cantava con Damien Rice'? Ma io lo sono..". Scherza, Lisa Hannigan, e liquida tutto con un sorriso disarmante. Ma per molto tempo lei è stata ricordata e identificata soprattutto come la seconda voce del cantante irlandese, che nel frattempo era praticamente scomparso dalle scene (ha annunciato il suo ritorno da poco, con quattro date in Italia).

Poco importa che Lisa Hannigan sia una solista da tempo. Poco importa che i tempi con il suo mentore (da cui si è staccato, anche in maniera burrascosa, con una litigata prima di un concerto, si dice) siano ormai lontani. Poco importa che nel frattempo Lisa Hannigan avesse fatto due dischi, il minimale "Sea sew" e il più recente "Passenger", prodotto da Joe Henry. Anzi, importa tantissimo perché finalmente, dopo la pubblicazione di quest'ultimo, Lisa Hannigan è Lisa Hannigan e basta. Ha una bellissima voce, e lo si sapeva, scrive ottime canzoni e le arrangia bene.  Di lei si sta parlando parecchio anche in Italia: sarà in concerto con la band il 7 maggio prossimo ai Magazzini Generali di Milano. Noi abbiamo colto l'occasione di un suo passaggio da queste parti nei giorni scorsi per filmare una canzone per "Live@Rockol": una performance di "Knots", il primo singolo estratto dall'album, che ha cantato accompagnata solo dall'ukulele.



Contenuto non disponibile


Ma non fatevi trarre in inganno: "Passenger" non è un disco succube della moda dell'ukulele. Anzi è un disco in cui spicca il lavoro di Joe Henry, grande cantautore di suo e grandissimo produttore: ci siamo fatti raccontare il loro incontro in questa intervista:

 

 



Contenuto non disponibile


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.