Saltano definitivamente i Grammy latini

Saltano definitivamente i Grammy latini
La Recording Academy americana, organizzatrice del premio, ha deciso di cancellare definitivamente la seconda edizione dei Latin Grammy Awards, inizialmente programmati per l’11 settembre al Great Western Forum di Inglewood (Los Angeles) e poi sospesi in seguito ai blitz terroristici che nel corso della stessa giornata hanno colpito il Pentagono e il World Trade Center di Manhattan (vedi news).
L’annuncio ufficiale della decisione è stato dato dal presidente e amministratore delegato del comitato organizzatore, Michael Greene, per tramite di un comunicato stampa nel quale si sottolinea che “dopo attenta considerazione e giornate di discussione con i nostri partner strategici (tra cui il network televisivo CBS, che avrebbe dovuto trasmettere l’evento in diretta, ndr) si è concluso che non sarebbe stato pratico né consigliabile cercare di riprogrammare uno spettacolo internazionale dal vivo di questa portata”. Greene ha aggiunto che la academy, come molte altre organizzazioni dell’industria musicale americana (vedi news), è attualmente impegnata a fornire assistenza economica e psicologica alle vittime degli attentati e che sono allo studio ipotesi alternative per consegnare i premi agli artisti che avrebbero dovuto presenziare alla serata di gala.
La cancellazione dell’evento comporta un danno economico considerevole (in alcuni casi calcolabile nell’ordine di centinaia di migliaia di dollari) per le case discografiche, costrette per diversi giorni a tenere fermi a Los Angeles artisti e personale in seguito al blocco del traffico aereo (anche il direttore artistico della Warner Music italiana Tino Silvestri, volato in California per assistere Laura Pausini, è potuto rientrare in Italia solo dopo una settimana). Per numerose etichette la rinuncia all’evento significa anche uno stravolgimento dei piani di marketing che proprio nei Grammy avevano individuato l’elemento principale delle campagne di promozione autunnali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.