Linkin Park: ascolta qui 'Burn it down', primo singolo del nuovo disco

Linkin Park: ascolta qui 'Burn it down', primo singolo del nuovo disco

Si intitola "Burn it down" il nuovo singolo dei Linkin Park, primo estratto dalla nuova fatica in studio della band di Chester Bennington e Mike Shinoda, "Living things", in uscita il prossimo 25 giugno.

Tra le tracce del nuovo lavoro del gruppo statunitense figurano titoli come "Lost in the echo", "In my remains", "Castle of glass" e "I'll be gone". Bennington, in merito al nuovo lavoro, aveva dichiarato, qualche tempo fa, un ritorno a sonorità più familiari e meno sperimentali: "In questo disco abbiamo cercato di fondere insieme un gran lavoro di chitarre con cori corposi e gli effetti elettronici sono stati utilizzati per smorzare i suoni metallici. Sicuramente l'album avrà un suono più 'familiare' rispetto a 'A thousand suns'", ha detto Chester. .




I Linkin Park nascono nel 1996 con il nome di Xero, ma inizialmente il tutto è solo uno svago da doposcuola per il batterista Rob Bourdon, il chitarrista Brad Delson e il DJ Joseph Hahn. Dopo il diploma Jospeh Hahn incontra l'MC Mike Shinoda, ma è solo con l'arrivo del cantante Chester Bennington che si completa la formazione. Ribattezzatisi Hybrid Theory e conosciuti soprattutto per i loro coinvolgenti show in un noto locale di Los Angeles (Il Whiskey), la band è costretta a cambiar nome all'alba della pubblicazione del primo album. Gli ex-Hybrid Theory si ribattezzano Linkin Park, ma il precedente nome non è andato perduto: il disco d'esordio si intitola infatti "Hybrid theory".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.