USA, un italiano alla guida della Walt Disney Records

Ha origini e trascorsi professionali italiani il neo-presidente della Walt Disney Records (nonché della società di edizioni Disney Music Publishing), Luigi-Theo Calabrese. Già responsabile delle attività Disney in Europa, Medio Oriente ed Africa, Calabrese (cugino di un altro manager italiano dalla brillante carriera internazionale, Marco A. Bignotti) era stato a capo della WEA italiana a cavallo tra fine anni ’70 e i primi anni ’80; prima di unirsi alla Disney, nel marzo del 2000, aveva diretto in Francia l’etichetta LTC Tristar, una joint venture con la Sony Music. Per svolgere i suoi nuovi incarichi, il manager italiano abbandonerà la sua sede londinese e si trasferirà presso i quartieri generali della Disney a Burbank, California, dove riporterà direttamente a Bob Cavallo, presidente del Buena Vista Music Group, la holding che controlla tutte le attività discografiche della multinazionale americana.
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.