Concerti: Queen, ufficiali i due show di Londra

Concerti: Queen, ufficiali i due show di Londra

Un sogno assistere ad un concerto dei Queen in un locale al chiuso? Il sogno è oggi più reale di quanto si pensi, anche se ovviamente occorrerà una dose esagerata di fortuna per accaparrarsi un biglietto. Lo scorso 10 aprile i Queen - o, forse meglio, Brian May e Roger Taylor - avevano comunicato che, per compensare l'annullamento della loro esibizione al festival Sonisphere, la cui edizione britannica è stata cancellata, avrebbero tenuto alcuni concerti alternativi. Quelli di Londra, con Adam Lambert a quel microfono che per tanti anni vide Freddie Mercury, sono stati ufficializzati.

Gli show si terranno presso l'HMV Hammersmith Apollo nei giorni 11 e 12 luglio. La sala di Londra, nata come cinema Gaumont nel 1932 e diventata Hammersmith Odeon nel 1962, offre 5000 posti in piedi o 3630 seduti. Nel luglio 1973 David Bowie tenne proprio in quello che alcuni londinesi chiamano ancora "Hammy-O" il suo ultimo concerto come Ziggy Stardust. Per la Regina si tratta di un ritorno, visto che la band vi si era esibita a cavallo del Natale 1975 per il tour di "A night at the opera". I biglietti per i due concerti saranno in vendita dal 18 aprile, col problema che avranno la precedenza i membri del fans' club i quali potranno iniziare a prenotare 24 ore prima.





Contenuto non disponibile







Alcuni giorni fa Roger ha affermato che "Adam ha una estensione vocale incredibile, come quella di Freddie, ed è capace di rifare tutte le canzoni.  E' un cantante straordinario e un vero talento e rientra perfettamente nel nostro genere di teatralità".
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.