Stati Uniti, quasi il 40 per cento della popolazione ascolta le Web radio

Stati Uniti, quasi il 40 per cento della popolazione ascolta le Web radio

Nonostante le difficoltà incontrate dal leader di mercato Pandora (le cui azioni hanno toccato proprio l'altro ieri il loro minimo storico al Nasdaq di New York), negli Stati Uniti l'ascolto della radio attraverso Internet è ormai un fenomeno di massa.

Secondo un recente studio redatto da Arbitron e  Edison Research e ripreso da Digital Music News, sono ormai 103 milioni i cittadini statunitensi che accedono ogni mese alle radio online, pari al 39 per cento della popolazione di età superiore ai 12 anni.
Gli utenti delle Web radio erano il 12 per cento della popolazione nel 2002 e registrano una forte impennata nel 2012 rispetto ai due anni precedenti (27 per cento nel 2010, 34 per cento nel 2011). Interessante notare che, a dispetto delle previsioni, la fruizione delle Web radio sembra convivere tranquillamente con quella delle radio via etere senza determinare effetti di cannibalismo: solo il 13 per cento degli americani ascolta esclusivamente i canali disponibili su Internet, mentre il restante 87 per cento dell'utenza radiofonica ascolta anche le tradizionali emittenti in AM e FM diffuse via etere.

Il problema, come sottolinea Digital Music News e come insegna proprio il caso di Pandora, risiede semmai nella sostenibilità del modello di business: più la Web radio aumenta il bacino di utenza, più crescono i costi delle licenze richieste dalle case discografiche, con la conseguenza che i ricavi generati dallo streaming non riescono (almeno per ora) a coprire gli elevati costi di esercizio delle piattaforme.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.