La crisi di Sony Corp: deficit record, 10 mila licenziamenti in vista?

E' un momento particolarmente critico per Sony Corp., casa madre della major discografica Sony Music: già penalizzata dai rallentamenti produttivi causati dalle inondazioni in Thailandia, dal crollo delle vendite di apparecchi televisivi e dall'apprezzamento dello yen che influisce negativamente sulle esportazioni, la multinazionale giapponese s'è vista costretta a raddoppiare a 520 milardi di yen, 6,4 miliardi di dollari,  la previsione di deficit annuo (il quarto consecutivo, e il peggior "rosso" di bilancio della sua storia) a causa di una svalutazione dei crediti di imposta calcolata in 300 miliardi di yen. La società ha mantenuto invariata la previsione del suo deficit operativo (95 miliardi di yen, 1,2 miliardi di dollari) e prevede di poter tornare a produrre profitto entro il marzo del 2013.


Notizie riportate ieri, 9 aprile, dagli organi di stampa giapponesi sostengono che per attuare il suo programma di risanamento Sony dovrà tagliare circa 10 mila posti di lavoro a livello mondiale, pari al 6 per cento della sua forza lavoro globale. La società sarebbe intenzionata a vendere la sua divisione chimica e a fondere il reparto che si occupa della produzione di schermi a cristalli liquidi con Toshiba e Hitachi.


Tali indiscrezioni non hanno trovato per il momento conferme ufficiali; se ne saprà di più dopodomani, giovedì 12 aprile, quando il nuovo amministratore delegato Kazuo Hirai (subentrato da pochi giorni al gallese Howard Stringer) svelerà il piano strategico con cui intende riportare in carreggiata la società.  
   
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.