Londra, gli analisti della City pronosticano ancora crisi per la discografia

Il mercato discografico mondiale chiuderà il 2001 in calo rispetto all’anno precedente: lo sostengono gli analisti finanziari della banca londinese ABN-Amro in un rapporto pubblicato nei giorni scorsi. Gli esperti dell’istituto di credito britannico pronosticano che l’industria discografica chiuderà l’anno in corso con un fatturato globale di 36,3 miliardi di dollari (oltre 79 mila miliardi di lire), segnando una flessione dell’1,7 % sui risultati dello scorso anno. Le proiezioni di ABN-Amro, inizialmente più ottimistiche (- 0,6 %) sono state modificate in seguito alla pubblicazione dei risultati semestrali riguardanti i principali mercati internazionali: gli incrementi registrati in Gran Bretagna (+ 10 %) e in Francia (+ 8 %) non basteranno, secondo gli analisti londinesi, a controbilanciare le perdite che l’industria sta subendo in Germania (- 12 %), in Giappone (4 %) e negli Stati Uniti (- 5 %: ed è prevedibile che il durissimo colpo inferto dall’attacco terroristico dell’11 settembre farà sentire i suoi effetti nell’ultimo trimestre, ndr).
Il rapporto dell’ABN-Imro identifica nella copia su CD-R e nei download da Internet, ma anche nella debolezza della situazione economica internazionale e nella scarsa capacità di attrattiva dei titoli pubblicati dalle case discografiche le cause principali della crisi; l’istituto di credito resta tuttavia ottimista sulle prospettive di recupero dell’industria, pronosticando una ripresa e una crescita dell’1,2 % nel 2002.
Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.