Bob Dylan, l'album 'Blood on the tracks' diventerà un film drammatico

Bob Dylan, l'album 'Blood on the tracks' diventerà un film drammatico

Bob Dylan e il cinema: un rapporto che in questi anni non si è mai interrotto. Dopo la partecipazione - anche in veste di attore - al progetto "Masked and anonymous" nel 2003, l'uscita del documentario di Martin Scorsese dedicato alla sua vita e il film biografico di Todd Haynes "I'm not there" del 2007 il cantautore di Duluth ispirerà un nuovo lungometraggio. Una compagnia cinematografica brasiliana, la RT Features, ha infatti acquistato i diritti per trasformare l'album "Blood on the tracks" in un film drammatico. Il disco del 1975, considerato dalla critica uno dei vertici della produzione di Mr.Zimmerman, fu concepito - ma Dylan non lo ha mai confermato - in seguito alla separazione dalla moglie Sara.

Agence France-Presse ha riportato le parole del presidente di RT Features Rodrigo Texeira, che ha confermato il progetto. "Come ammiratori di uno dei più grandi dischi della storia della musica, per noi fare questo film è un privilegio. Stiamo cercando il regista e il nostro obiettivo è quello di creare un dramma classico in un ambiente che catturi i sentimenti che l'album ha ispirato in tutti i fan", ha detto Texeira.

"Blood on the tracks" raccoglie diverse canzoni che sono diventate dei classici nel repertorio live di Bob Dylan: da "Tangled up in blue" a "Shelter from the storm".



[acquista qui la discografia di Bob Dylan]

[leggi qui i testi delle canzoni di Bob Dylan]

Contenuto non disponibile


Bob Dylan, nel frattempo, è già al lavoro sul suo nuovo album in studio. Il veterano del folk-rock ha lavorato alle sue nuove canzoni in compagnia di David Hidalgo, membro dei Los Lobos, nello studio di Jackson Browne a Los Angeles. Il disco, stando alle parole di Hidalgo, avrà delle influenze "latineggianti".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.