Venticinque anni di Hiroshima Mon Amour: tre giorni di festa e un libro

Venticinque anni di Hiroshima Mon Amour: tre giorni di festa e un libro

Venticinque anni di Hiroshima Mon Amour: tre giorni di festa e un libro L'Hiroshima Mon Amour compie venticinque anni e festeggia il suo anniversario con tre giorni di celebrazioni ed un libro. Lo storico locale torinese è nato dal progetto di tre ragazzi, che proprio in quegli anni decidono di aprire uno spazio policulturale chiamandolo come un libro della nota scrittrice Marguerite Duras. Dal 19 al 21 aprile nella sede di via Bossoli 83 si svolgeranno concerti, spettacoli, dj set e preformance teatrali di artisti come Dente, Eugenio Finardi, El Tres, Africa Unite con ospiti, Mau Mau, Luciana Littizzetto, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vittorio Cane, Matteo Castellano, Gipo Di Napoli, Statuto, Deian e l’Orso Glabro, Antimusica, Skiantos, MGZ e le Guru Guru Girls, Carlo Pestelli e Paolo Bonfanti, Stefano Amen, Motor, Paolo Aka, Dj Nikki, Fratelli di Soledad, Federico Bianco e orchestra di ritmi moderni Arturo Piazza, dj Pippo De Masi, Dj Mastafive e i livornesi Snaporaz che tornano dopo 10 anni, con Carlo Virzì che ha reso omaggio all'Hiroshima nel suo ultimo film "I più grandi di tutti". Durante i tre giorni, verrà presentato in anteprima "Hiroshimaventicinque", una pubblicazione, di EDT editore, che in 96 pagine racconta cos’è stato e cos’è oggi l'Hiroshima Mon Amour. Il libro è corredato da alcune immagini realizzate da Davide Toffolo e dai testi curati dallo scrittore Fabio Geda. Inoltre, la pubblicazione raccoglie immagini storiche e recenti, più contributi esclusivi di artisti che hanno calcato il palco del locale. Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito ufficiale dell'Hiroshima Mon Amour.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.