SplitGigs, un social network per trovare e condividere date live

"Social" e condivisione sono concetti applicabili alla musica live non solo dal versante del pubblico che assiste ai concerti ma anche da quello delle  band e degli artisti che desiderano esibirsi dal vivo: su questo presupposto è nato in Italia SplitGigs, sito/social network concepito come strumento di dialogo tra gruppi e talenti musicali emergenti che desiderano scambiarsi informazioni e opportunità professionali (come la condivisione di date, o - appunto -  "split gig") sfruttando la loro conoscenza e i loro contatti sul territorio.   


Online in Italia dal 1° aprile, il portale è nato dall'idea di tre giovani musicisti di Bergamo, Sem Ronzoni (chief executive officer di SplitGigs), Michele Rosa (UI designer e project manager) e Marcello Rosa (community manager), cui si sono aggiunti in seguito Bruno Parisi (chief financial officer) e Matteo Nodari (code artist). Partner e finanziatore del progetto è invece H-Farm SPA, un "incubatore" di idee con sede a Treviso e uffici a Londra, Seattle e Mumbai che aiuta start up italiane a lanciarsi sul mercato e a crescere.  


La piattaforma, che sfrutta l'integrazione con Facebook, Twitter, YoutTube, Myspace e  Soundcloud per moltiplicare il "word of mouth" e la circolazione delle informazioni, consente a band e artisti solisti, ma anche a  promoter, club e  gestori di locali, di aprire un proprio profilo per entrare velocemente in contatto tra loro risparmiando tempo e denaro,  telefonate, e-mail e invio di file mp3 (artisti e locali,  in funzione dell'attività svolta tramite il sito, accumulano punti  che permettono di vincere contest e premi).  Al progetto hanno già aderito band di diversa provenienza geografica, anche internazionale: SplitGigs, infatti, è già attiva da qualche tempo negli Stati Uniti, dove è stata presentata al Viper Room di Los Angeles, celebre nightclub sito sul Sunset Strip di cui fino al 2004 è stato comproprietario Johnny Depp.   
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.