MTV Video Awards: trionfano Fatboy Slim, ‘N Sync e ‘Lady Marmalade’

Trionfo per il video di "Lady Marmalade", per gli 'N Sync e per Fatboy Slim alla diciottesima edizione degli MTV Video Awards, tenutasi nella notte tra il 6 e il 7 settembre alla Metropolitan Opera House di New York. Il clip della canzone, inclusa nella colonna sonora del film “Moulin rouge” ed alla quale hanno collaborato le star dell’r’n’b al femminile Lil' Kim, Mya, Pink Missy “Misdemeanor” Elliott e Christina Aguilera, si è aggiudicato la palma come miglior video dell’anno e quella come miglior video estratto da un lungometraggio.

A movimentare la cerimonia dell’emittente televisiva musicale ci ha pensato Michael Jackson, salito sul palco a sorpresa durante l’esibizione degli 'N Sync; la boy band si è aggiudicata ben 4 premi come miglior video pop, miglior video realizzato da una band, miglior video dance e video più votato dal pubblico con “Pop”, ed ha avuto l’onore di ospitare Jacko durante la performance della canzone.
Conquistando anche la palma di miglior video dance, gli ‘N Sync hanno battuto Fatboy Slim, che con il clip di “Weapon of choice” era dato per favorito da più parti in questa categoria. Il re Mida del big beat si è consolato, si fa per dire, con sei altri premi di cui quattro "tecnici": breakthrough video (il premio al clip più innovativo), migliore regia (per Spike Jonze, che l'ha diretto), migliore coreografia, migliore direzione artistica, migliore montaggio, e migliore fotografia.
Non hanno deluso le attese dei propri fan gli Outkast: il duo di Atlanta, Georgia, ha infatti sbaragliato la concorrenza nella categoria miglior video hip hop, piazzando il clip della loro hit “Miss Jackson” sul gradino più alto del podio. Serata ricca di soddisfazioni anche per Gwen Stefani, voce dei No Doubt, premiata per le sue apparizioni nei clip di Moby “South side” (miglior video maschile) e di Eve “Let me blow ya mind” (miglior video femminile). Il clip di “Ride with me” di Nelly è stato invece eletto miglior video rap dell’anno, mentre ai Limp Bizkit – per “Rollin” – è andata la palma di miglior video rock.

Il clip di “Survivor” delle Destiny’s Child ha vinto il premio come miglior video r’n’b, mentre il controverso “Rock dj” di Robbie Williams (clip nel quale l’ex Take That si denuda – letteralmente – fino all’osso) è stato premiato per gli effetti speciali.
Tra i momenti più spettacolari della serata, oltre all'esibizione a sorpresa di Jackson, da annoverare anche l'attesa performance di Britney Spears: in barba alla proteste degli animalisti (vedi news), ha cantato il nuovo singolo "I'm a slave 4 U" con un pitone attorno al collo e una tigre sul palco.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.